Un metodo innovativo ispirato al terreno del bosco

Logo NOUS

IL METODO

L’Agricoltura della Luce e del Carbonio e I Vini di Luce

Grazie all’agricoltura della luce e del carbonio le nostre piante crescono naturalmente sane, senza l’utilizzo di alcun prodotto chimico di sintesi.
I nostri prodotti sono altamente biodisponibili: anche le vostre cellule li riconoscono come vitali e li assimilano facilmente.

 

Icona per Agricoltura della luce e del CarbonioL’Agricoltura della Luce e del Carbonio nasce dall’osservazione del bosco.

Per parlare dell’Agricoltura della luce e del Carbonio occorre fare un passo indietro. Osservate il bosco crescere rigoglioso su rocce ricoperte da un sottile strato di terra fertile. Immaginate di cogliere e mangiare le fragoline o le more, piccole ma piene di gusto. Ora pensate al campo, s’interviene con concimi, pesticidi e diserbanti, e senza l’intervento dell’uomo la pianta sarebbe attaccata dai patogeni e morirebbe. I frutti poi sono grossi ma spesso poco saporiti. È proprio dall’osservazione del bosco che nasce l’Agricoltura della Luce e del Carbonio. Gli studi hanno dimostrato che la differenza di base sta nel rapporto tra azoto e carbonio nel terreno. Nel bosco la concentrazione di carbonio vegetale di molto superiore all’azoto favorisce un microsistema che sostiene la pianta e la porta a sviluppare le difese naturali. Nel terreno coltivato l’elevata presenza di molecole a base di azoto, contenute nel letame e nei concimi chimici, altera il naturale equilibrio e rende necessaria tutta la serie d’interventi per salvaguardare la pianta.

LigninaLa lignina e i microrganismi sono alla base dell’Agricoltura della Luce e del Carbonio.

Nel bosco la lignina, cioè gli scarti vegetali come le foglie e i rami secchi, è tramutata in carbonio vegetale da alcuni microrganismi. Il carbonio è alla base della vita essendo l’elemento principale delle molecole organiche. Inoltre contribuisce in modo essenziale alla crescita dei microrganismi utili nel terreno. Nel bosco alcuni microrganismi degradano la lignina trasformandola in carbonio organico vegetale, altri modificano il ph della terra vicino ai peli radicali innescano un meccanismo che potenzia l’efficacia delle radici stesse. Infine gli endo-microrganismi penetrando all’interno del sistema linfatico della pianta, stimolano la produzione di fitoalessine che sono un’autodifesa naturale agli attacchi dei patogeni. L’Agricoltura della Luce e del Carbonio prevede l’utilizzo di concimi vegetali e la reintroduzione dei microrganismi utili nel suolo, spariti a causa dell’agricoltura a base di nitriti e nitrati.

icona biodiversitàLa biodiversità ha un ruolo importante: dalla disintossicazione del terreno fino al richiamare gli insetti utili.

Nel bosco non esiste la monocoltura, le piante e le erbe crescono le une accanto alle altre. Piante diverse hanno ruoli diversi nell’ecosistema e collaborano alla vita mantenendo ricco e pulito il suolo. Ecco perché noi piantiamo tra i filari una serie erbe utili. Alcune apportano elementi nutritivi specifici, come il carbonio vegetale, e disintossicano da eccessi di rame, di pesticidi e da varie virosi trasportate dai nematodi. Inoltre, queste piante apportano ossigeno e riportano nel campo tutta una serie d’insetti utili che si erano ridotti a causa della monocoltura e dei trattamenti. Questa tecnica è chiamata sovescio.

Noi i prodotti da chimica di sintesi semplicemente non li usiamo!

Uno studio di Legambiente del 2017 su svariati alimenti tra verdura, frutta e prodotti trasformati riporta che, se solo una piccola percentuale è risultata fuorilegge (l’1,2% nel 2015), la contaminazione da uno o più residui di pesticidi ha riguardato un terzo dei prodotti analizzati (36,4%). Dovete sapere che anche nei settori più disciplinati sono spesso ammessi dei trattamenti, soprattutto nei primi mesi di coltivazione, con la scusa che col tempo la pianta li smaltisca le sostanze nocive per la salute. Noi, grazie all’Agricoltura della Luce e del Carbonio, facciamo a meno dei pesticidi, a rendere forte la pianta ci pensa la natura.

I NOSTRI PRODOTTI

nutrizione fogliarePer dare una mano alle piante in difficoltà usiamo la nutrizione fogliare con tisane a base di alghe ed erbe officinali.

Non è detto che dando alla pianta i prodotti a base di carbonio vegetale riusciamo subito ad ottenere un risultato. Se la pianta è mezza morta e ha poca attività radicale, il processo è lento. E, allora, per dare forza alla pianta si utilizza una tecnica di nutrizione fogliare con tisane a base di alghe ed erbe officinali prodotte proprio da noi della Cooperativa. Anche l’acqua delle tisane è particolare ed ha un ruolo importante: è acqua dinamizzata, cioè trattata di modo da far risultare le tisane altamente biodisponibili per le cellule della pianta. E non stiamo parlando di trattamenti chimici, attenzione, ma di energia e vibrazione degli atomi. Sotto forma di vibrazioni vengono trasmesse nell’acqua una serie d’informazioni che renderanno le tisane, estratte a freddo, riconoscibili come vitali da parte delle cellule della foglia.

energie sottiliTeniamo sotto controllo le energie sottili perché sono importanti per determinare la vitalità del prodotto.

Vi ricordate l’illustrazione dell’atomo che assomiglia a un piccolo sistema solare? Beh, non è proprio esatta ma è utile per notare che c’è davvero tanto spazio vuoto fra un “pianetino” e l’altro. Se gli atomi sono vuoti come mai la materia è solida? A rendere solida la materia sono le vibrazioni delle particelle, e queste vibrazioni trasportano in se energia e informazioni: le energie sottili. Tra le informazioni in esse contenute, a noi interessa la vitalità del prodotto, cioè quanto sia sano per l’organismo. L’Agricoltura della Luce e del Carbonio si concentra sull’analisi delle energie sottili. È stato dimostrato che gli alimenti ottenuti con questo tipo di agricoltura sono vitali e altamente biodisponibili. Per non trascurare nulla anche gli ambienti coinvolti nella produzione alimentare, dai vigneti ai campi e alle cantine, sono analizzati alla ricerca dei cosiddetti nodi geopatogeni, cioè i punti in cui ci sono bassi livelli di energia.

Icona per Agricoltura della luce e del CarbonioAbbiamo scelto l’Agricoltura della Luce e del Carbonio dopo averla provata e verificata di persona.

Una cosa è sentire una teoria, una cosa è vederla applicata sul campo. E l’Agricoltura della Luce e del Carbonio dà dei risultati quasi insperati. I primi risultati sono veloci a manifestarsi,  poi, col tempo, gli interventi esterni necessari diventano sempre meno e il sapore dei nostri frutti torna marcato. Abbiamo fatto analizzare il vino prodotto con questo metodo dall’Istituto Scientifico VisionLab Energy Quality Reasearch ed è stato riconosciuto come terapeutico e di altissima qualità. Non contenti abbiamo fatto bere il nostro vino a degli astemi che lamentavano di soffrire di mal di testa dopo qualche sorso; col nostro vino sono stati bene e soprattutto felici di poterlo finalmente bere. Insomma i nostri prodotti non sono solo bio o naturali, sono completamente privi di chimica di sintesi, sono altamente biodisponibili per il corpo umano e poi hanno il sapore del territorio di origine, quello vero non quello trasformato dall’uomo.

Metodo Di Vini e Di LuceI nostri vini prodotti solo attraverso processi naturali, lieviti autoctoni e fermentazione spontanea ottengono il marchio “DiVini e di Luce”.

I Vini della Cooperativa Vino Nuovo sono il frutto dell’Agricoltura della Luce e del Carbonio ed è quindi possibile vinificarli secondo il metodo Vini di Luce. Il metodo ha il vantaggio di non alterare tutto ciò che abbiamo creato in campagna. Normalmente tanti sono gli ostacoli che si frappongono tra noi e l’ottenimento di un vino naturale, l’uva tendenzialmente tende a diventare aceto. Ma nell’uva coltivata secondo l’Agricoltura della Luce e del Carbonio ci sono più antiossidanti. Possiamo quindi permetterci di vinificare in maniera più naturale, possiamo usare meno solfiti. Inoltre possiamo sfruttare esclusivamente i lieviti autoctoni, seguire un processo di fermentazione spontanea e operare filtrazioni poco invasive, sempre garantendo al consumatore un vino buono e piacevole. Ma in più sano e con tutto il gusto del territorio!

Sei interessato ai prodotti NOUS – Cooperativa Vino Nuovo, sei interessato a diventare socio o hai bisogno di qualche informazione in più?
Non esitare a contattarci!

CONTATTACI

Scopri chi sono i soci di NOÛS – Cooperativa Vino Nuovo, piccoli produttori dietro ad un grande progetto per la nostra salute e quella della terra.

I SOCI